Maison&Objet: le nuove promesse del made in italy

Maison et Objet è uno degli eventi più attesi per le aziende produttrici dedicate al mondo dell’interior design e della decorazione, ma anche dai numerosi appassionati della casa. Come ogni anno, la fiera si svolge a Parigi e l’edizione invernale 2018 si è da poco conclusa!

Durante cinque giorni, dal 19 al 23 gennaio, nei numerosi padiglioni del Parc des expositions si sono presentate le più innovative tendenze e collezioni del settore a livello internazionale. Ma in questo articolo getteremo uno sguardo sulle nuove promesse del made in Italy. Ecco qua alcuni degli espositori italiani che non sono mancati all’appuntamento!

Le ceramiche made in italy a Maison&Objet 

In occasione dell’annuale appuntamento sono stati allestiti due stand collettivi firmati Ceramics of Italy a cui hanno partecipato più di ventitré aziende (Caesar, Cotto d’Este, Floor Gres, Marazzi, ecc.) esponendo una grande varietà di prodotti e mostrando le loro collezioni. Queste aziende hanno rappresentato un panorama completo dell’offerta italiana di piastrelle di ceramica.

Tra le nuove tendenze possiamo notare i grandi formati 30×180 cm e le proposte decorative da utilizzare anche a tutta parete, collezioni di rivestimenti tridimensionali oppure le ceramiche di una progettualità sempre più versatile e originale, come quelle firmate da Ceramiche Caesar.

I tessuti italiani, altri dei protagonisti a Maison&Objet

Preziosi tessili sartoriali di Dedar Milano

Tra le ultime tendenze di tessuti presentati in questi cinque giorni, in concreto, l’azienda italiana Dedar è riuscita ad attirare l’attenzione dei visitatori.

Dedar Milano è arrivata al salone parigino dell’abitare Maison & Objet con una collezione di ispirazione sartoriale, dettando la moda della decorazione casa. Grandi classici come il fustagno, la seta bouretteo il twill migrano dagli abiti all’arredamento, con identica eleganza. Durante l’occasione hanno sfilato anche i tessuti Dedar ignifughi e per outdoor, con questi ultimi lavorati a matelassé, raffinati quanto resistenti, di una bellezza che li rende adatti anche negli interni.

Nota bene: se vuoi conoscere come arredare la tua casa con i tessuti ti suggerisco di leggere l’articolo Tessuti d’arredo? Ecco alcuni consigli!, sempre nel #BlogMaes!

I talenti made in italy

Maison&Object ha riconosciuto il marchio made in italy premiando sei giovani italiani nel concorso Rising Talents Awards. Il contest seleziona ogni anno delle nuove promesse e in questa edizione sono stati chiamati sei mentori, celebri e influenti esperti della scena italiana del progetto: la gallerista e talent scout Rossana Orlandi, l’art director Giulio Cappellini, la stilista Rosita Missoni e i designer Andrea Branzi, Piero Lissoni e Luca Nichetto.

In sintesi, anche in quest’edizione le firme italiane hanno avuto tanto successo poiché sono riuscite a fornire soluzioni all’architettura contemporanea e al design, trovando qualcosa di nuovo e creativo e sviluppando prodotti che rispondono alle più svariate esigenze di mercato.

P.S.: A breve troverai in Maes tante collezoni esposte al’evento parigino… Da non perdere!




Tania Mallo

Si è appena conclusa l’ultima edizione invernale di Maison&Objet Paris…

Vuoi conoscere le nuove tendenze made in italy?

Scrivi a Tania: t.dominguez@maessrl.com

Chiama: 0172 714700


2018-01-29T14:00:17+00:00
1
×
Ciao!
Scrivici su WhatsApp il tuo messaggio!