Le tendenze della ceramica a Cevisama 2018

tendenze della ceramica 2018

Dal 5 al 9 febbraio si è tenuta a Valencia (Spagna) Cevisama, la fiera internazionale dedicata al settore ceramico e all’arredo bagno. Negli stand di più di 800 espositori (dove le firme made in italy sono state molto presenti) sono state presentate le novità 2018, frutto della creatività e della continua sperimentazione del settore. Tra le nuove tendenze della ceramica i protagonisti indiscussi sono stati la materia prima e il colore. Ecco qua alcune ditte italiane che hanno partecipato all’evento!

Lea ceramiche: l’unione tra innovazione e storia

Una delle caratteristiche dei prodotti Lea Ceramiche è sicuramente la capacità di coniugare una visione creativa (che ha portato negli anni a stringere collaborazioni con rinomati architetti e designer del panorama internazionale) con la tradizione e la storia. Ne è un esempio Slimtech, il gres laminato dai grandi formati (fino a 3 metri di lunghezza) e con spessori ridotti di 3,5 e 5,5 mm: leggero, flessibile e molto resistente. Grazie alla sua versatilità questo materiale è adatto ad applicazioni nel residenziale oppure come rivestimento di superfici di qualsiasi arredo: top cucine, top bagni e porte.

Da un altro lato le più recenti collezioni di Lea Ceramiche con spessore tradizionale (Trame, Dreaming, Waterfall e Nextone) propongono accostamenti cromatici e materici con insolite composizioni geometriche.

Marazzi: tra le tendenze della ceramica e del gres

Tra le collezioni Marazzi presentate alla fiera troviamo Mineral, una collezione cangiante e riflettente ispirata a diversi metalli; Pinch, un’elegante interpretazione del seminato veneziano; Treverklife, un gres effetto legno che riproduce le “briccole” veneziane; D_Segni, le cementine hand-made nel piccolo formato 20×20 e Grande, il nuovo progetto di lastre 120×120 e 120×240 in soli 6 mm di spessore.
Protagonista dell’ingresso e della zona lounge è Grand Carpet, opera di Antonio Citterio e Patricia Viel: si tratta di una collezione di gres porcellanato in grandi lastre (realizzata in 6 diversi moduli 120×240 cm a spessore sottile 6 mm) scelti nella versione Smoke.

Ceramiche Piemme: l’effetto naturale come tendenza

Le novità suggerite da Ceramiche Piemme sono inspirate alla natura: da un lato troviamo la collezione Uniquestone che ricrea effetti naturali accostando pietre, graniti e marmi e, dall’altro lato, Fleur de Bois, la nuova collezione ‘legno’ ispirata all’essenza del noce.

Per ultimo, Lithostone introduce Ceramiche Piemme nel segmento delle grandi lastre (120×240 cm e 120×120 cm) con una collezione che esprime i tratti distintivi dell’azienda: naturalezza, ricerca dei materiali e completezza di gamma.
La novità proposta dall’azienda è inoltre la possibilità di fornire lastre decorate a caldo con metalli preziosi.

In sintesi, tra le tendenze della ceramica che si sono potuto apprezzare quest’anno a Cevisama dominano i grandi formati di prima qualità e spessore minimo che coesistono con i pezzi più piccoli ed esclusivi. Il colore é stato di nuovo presente in molte collezioni e la materia prima uno dei protagonisti più notevoli con la fedele riproduzione di marmi, graniti, grandi venature screziate, ecc. Inoltre, si è potuto osservare nelle collezioni una forte presenza degli stili midcentury e new art déco, correnti in voga nei disegni europei che puntano verso gli sviluppi più audaci nella progettazione, composizione e tavolozze di colori, evidenziando l’aumento dei diversi usi del materiale ceramico come il già citato settore dei controsoffitti.

P.S.: se sei curioso di scoprire le ceramiche più apprezzate dalla Maes, ti suggerisco l’articolo “le 5 piastrelle più vendute”.




Tania Mallo

Cevisama è il Salone in cui ceramica, bagni, idee, e materiali di tutto il mondo si riuniscono in una stessa città: Valencia

Scopri le tendenze della ceramica 2018 presentate all’evento!

Scrivi a Tania: t.dominguez@maessrl.com

Chiama: 0172 714700


2018-02-13T16:39:38+00:00