Haptic di Ritmonio, un nuovo concetto nella rubinetteria di design

Haptic di Ritmonio

Salone del Mobile 2018

Con la nuova collezione di rubinetteria Haptic, Ritmonio ha segnato un momento di svolta nell’architettura e nell’interior design. La ditta italiana è stata l’unica a proporre il cemento nella rubinetteria con l’obiettivo di trasmettere nuove sensazioni agli utilizzatori.

Ritmonio conferma con questa collezione la sua caratteristica di “trend-setter” anticipando così le future tendenze in questo settore. Vuoi saperne ancora di più? Continua a leggere!!

Nuovi materiali, nuove espressioni

Grazie alla più innovativa tecnologia di Haptic, Ritmonio ha creato una nuova combinazione mai vista finora: l’acciaio inox della canna e il cemento del comando convivono in uno stesso prodotto e lo fanno in un modo straordinario.

Il comando è il protagonista indiscusso di questa collezione: è l’elemento di controllo del prodotto e il punto di contatto con l’utilizzatore. Qui il cemento, al tatto, trova la sua massima espressione.

Inoltre, la particolare lavorazione artigianale di ogni singolo pezzo fa di Haptic di Ritomonio una collezione impareggiabile.

Haptic di Ritmonio: “i colori del mondo”

Haptic di Ritmonio

Haptic di Ritmonio: “i colori del mondo”

Oltre al creativo abbinamento dei materiali, Ritmonio propone Haptic in diversi colori, tutti tenui ma decisi, unici ma versatili, che rappresentano alcuni posti della natura; nascono così gli otto “colori del mondo”: Tramonto, Canyon, Oceano, Vulcano, Artide, Tundra, Amazzonia e Sahara.

Contraddendo l’idea comune del cemento come materiale monocolore e non finito, legato alle aree industriali, la serie Haptic di Ritmonio si presenta come un prodotto innovativo e di grande impatto visivo, perfetto per chi ama un look metropolitano, contemporaneo e di forte effetto scenografico.

La serie è composta da miscelatori per lavabo, bidet, vasca, doccia e comandi remoti.

Se vuoi dei consigli per scegliere la rubinetteria del tuo bagno, ti suggerisco l’articolo “Guida per scegliere la rubinetteria da bagno” sempre nel #BlogMaes.





2018-06-06T15:12:31+00:00